Percorsi di legalità 2017

Il potere della conoscenza

Questa é la presentazione power point creata dal gruppo formato da Elena, Alisa, Clelia, Sara, Manuela e Alessia, alunne della classe 3B della scuola Marconi.

Quei 31 bambini uccisi dalla mafia

Ho scelto questo articolo perchè sebbene in primis le mafie aiutano le persone dandogli un lavoro e una casa, successivamente le ricattano minacciando la loro famiglia e molte volte hanno ucciso i loro figli.

Perchè nessuno deve dimenticare

Ti invio questo link, per la presentazione di domani. Lo associo alla carta “MEMORIA/OBLIO”, perchè nessuno deve dimenticare.

Il montaggio di Giacomo

Il video è stato personalmente editato da me, ho riportato degli spezzoni della serie TV Netflix “Narcos”.

Mafie sotto casa

Questa pagina Facebook è stata creata dalla associazione la banda che si occupa di informare le scuole e i cittadini delle mafie nell’ Emilia Romagna.

Le vittime di mafia

Ero su Internet e mi è capitata per caso una foto sott’occhio che mi ha piuttosto interessato, perciò, incuriosita, sono andata a vedere a quale articolo si ricollegasse, ed ho trovato quest’avvenimento del 21 marzo, che io non conoscevo. Non avevo la minima idea di cos’avessi appena trovato ma, siccome mi incuriosiva molto, ho deciso di farvi su la mia ricerca.

Riina è morto. La vergogna sui social

Ho scelto questo link perché mi ha colpito il fatto che una persona molto crudele che ha ucciso un sacco di persone innocenti venga ammirato da molte persone, forse anche troppe persone.

Il pentito del processo Aemilia

un link riguardante Giuseppe Giglio, personaggio illustre dentro l’organizzazione emiliana che ora ha deciso di voler collaborare con la Giustizia

Il cantiere dei poeti

Ho scelto questo link perché per me serve a dimostrare come ci ha spiegato lei l’altra volta quanto la nostra influenza in qualità di cittadino conti sul territorio in cui viviamo.